Il (duro) lavoro dell’interprete

Condividiamo con i nostri lettori due interessanti video prodotti da Wired per la serie Masterminds: ci forniscono un interessante spaccato del mestiere dell’interprete.

Nel primo video, Barry Slaughter Olsen – interprete di conferenza professionista da quasi trent’anni, nonché docente di interpretariato e traduzione presso il Middlebury Institute of International Studies di Monterey, in Californa – chiarisce il ruolo e la funzione dell’interprete, e ci porta dietro le quinte della sua professione, analizzando i molteplici contesti in cui un professionista può venirsi a trovare.

Il video ci mostra diverse tecniche di interpretazione (simultanea, consecutiva, chuchotage) e ci spiega cos’è il décalage (in inglese: E.V.S., ear-voice span), ossia l’intervallo di tempo che intercorre tra l’inizio del discorso e l’inizio dell’interpretazione. Immergiamoci nel mondo dell’interpretazione e cerchiamo di carpirne i segreti.

Buona visione!

Il secondo video ci mostra due professionisti, Katty Kauffman e lo stesso Olsen, mettere alla prova le proprie abilità di interpreti.
Ne saranno all’altezza? Scopriamolo insieme!

I gotta confess: this is the best job in the world… and it’s the best job in the world for a nerd like me, ‘cause I get paid to go to the best conferences, to study, and be at the state-of-the-art events on a really broad range of subjects.
I’m not pigeonholed in one thing or another… The perfect thing for a nerd!
Katty Kauffman